lunedì 27 febbraio 2017

La triangolazione: memoria corta, Te, memoria lunga.


Vorreste dirmi per favore, se Dio non è mai esistito, chi è che ha governato gli uomini e governato il mondo e continua a governarlo?
L’uomo.
L’uomo è mortale… Di questo passo non esiste niente…”.
Il Maestro e la Margherita
Donald Trump ha difeso ieri la sua intenzione di bloccare l'ingresso di cittadini di paesi musulmani negli Stati uniti, dicendosi costretto ad agire in un mondo che è diventato "un disastro completo".
"Questo non è un divieto contro i musulmani, si tratta di paesi che hanno un sacco di terrorismo", ha detto il nuovo presidente degli Stati Uniti in un'intervista alla Abc…
Link 
Una qualsiasi “trama”, narrata attraverso l’impianto “delle arti e dei mestieri”, risente sempre del momento storico passato (credo, abitudine) e compresente
se guardi un film di trent’anni fa, ci ritroverai dentro tutta una serie di “luoghi comuni” che, a quel tempo, costituivano (ed erano) la “moda”.
Nessun cellulare, ad esempio…

Il collegamento

 
Poiché tutto comunica, tutto è collegato.
(Omraam Mikhaël Aïvanhov)

“Certi occultisti e spiritualisti hanno letto da qualche parte che il pensiero è onnipotente, che è una forza ed allora, senza avere studiato a fondo in quale caso ciò sia vero e in quale caso non lo sia, si lanciano in esercizi di concentrazione per ottenere risultati sul piano fisico. Però, anche concentrandosi per anni, non ottengono nulla perché non hanno studiato a fondo il problema.

Il pensiero è onnipotente, è vero, ma bisogna anzitutto conoscerlo, sapere in quali zone e con quali materiali esso opera, come influenza altre zone e poi altre ancora, fino a scendere nella materia. Il pensiero è una forza, un’energia, ma è anche una materia sottilissima, invisibile, che opera in una zona molto lontana dalla materia fisica.

Prendiamo l’esempio delle antenne. Avete visto delle antenne da qualche parte, su un tetto o in cima ad una torre, e sapete che servono per captare delle onde, delle vibrazioni. Ma ricevono forse qualche cosa di materiale? Evidentemente no, non ricevono nulla o, piuttosto, ricevono qualcosa che però non è materiale. Infatti le onde non hanno nulla di materiale.

Quel che viviamo nel corpo fisico ha avuto inizio nella coscienza


Ciò che vediamo nel corpo fisico è il risultato finale  di un processo che inizia con la coscienza. 
E' vero che germi causano malattia e gli incidenti le ferite, ma è anche vero che ciò accade in accordo con ciò che sta accadendo nella coscienza  della persona coinvolta. Perchè alcune persone vengono colpite ed altre no? Perchè qualcosa di diverso sta accadendo nella loro coscienza.
 
Perchè alcuni pazienti in ospedale rispondono meglio ai altri ad alcuni trattamenti? Perchè hanno differenti attitudini. Qualcosa di diverso sta accandendo dentro di loro, nella loro coscienza. 

La tua coscienza, la tua esperienza dell'Essere, ovvero chi realmente sei, è ENERGIA, che possiamo definire energia vitale. Questa energia non vive solo nel cervello, ma colma tutto il tuo corpo. La tua coscienza è collegata ad ogni cellula  nel corpo. Attraverso la tua coscienza puoi comunicare con ogni organo ed ogni tessuto e molte terapie si basano su questa comunicazione con gli organi che sono stati colpiti da sintomi o disfunzioni.

Arnica Gel. Benefici e modo d’uso del potente rimedio per contusioni ed ematomi


L’arnica montana è una pianta conosciuta per le sue capacità di curare i dolori di natura traumatica. Si tratta di un rimedio naturale di comprovata efficacia per tutta una serie di problemi legati a traumi e contusioni, ma presenta un elevato grado di tossicità, ragion per cui deve essere utilizzata esclusivamente per via esterna. L’assunzione diretta, per via interna, in qualsiasi forma è decisamente sconsigliata, pena il rischio altissimo di gravi controindicazioni. Se usata nel modo giusto è però validissima e può essere utilizzata anche in via esclusiva dato che riesce a intervenire sul problema a tutto tondo e in tempi rapidi.

A cosa serve l’arnica


Il campo di azione dell’arnica montana è essenzialmente quello delle articolazioni colpite da eventi traumatici. In particolare: contusioni, ematomi ed ecchimosi, ma anche strappi, dolori posturali o problemi derivanti da patologie, come ad esempio l’artrite reumatoide. Nel caso degli ematomi l’arnica agisce direttamente sulla circolazione, perché se il sangue fluisce in modo corretto e i tessuti ricevono la giusta quantità di ossigeno, il livido inizia subito a riassorbirsi e non tarda a perdere quel colore bluastro che lo contraddistingue.

Malattia: la gallina dalle uova di platino


La crisi economica sta interessando quasi tutti i settori commerciali e industriali del mondo occidentale. Quasi tutti i settori è stato detto, perché ve n’è uno che non risente minimamente dell’andamento dello spread, non risente della crisi bancaria, della deflazione o dell’inflazione: il mercato della malattia! 

Un mercato che evidenzia un andamento in costante crescita, anno dopo anno.
Curare, curare e curare è il mantra ufficiale. Ma curare cosa? 

 
La mission è semplice: curare malattie quando esistono ed inventarle quando non esistono. Soprattutto questa seconda strategia è quella vincente: se milioni di persone sanissime vengono convinte di essere malate, il mercato si allarga all’infinito, e se parti fin da piccino, tale mercato diventa illimitato.

Vaccini e censura: è ora di aprire gli occhi


Per avere un'idea di cosa significhi oggi la parola 'tabu' e rendersi conto dell'obbedienza dei media alle egemonie farmaceutiche, basta interrogarsi sulla diffusione del documentario Vaxxed.

Nonostante la censura e la campagna diffamatoria più feroce della storia del cinema, il documento sconvolgente del “Bigtree” e Andrew Wakefield costituisce una minaccia al sacrosanto dogma della politica vaccinale.

Negli Stati Uniti, di città in città,  genitori e cittadini si radunano, costituendo gruppi facebook per regione, per organizzare la proiezione del documentario dal momento che i proprietari delle sale vengono minacciati. Ovunque nel mondo un movimento di indignati rivendica il diritto alla verità, all'informazione e alla giustizia. La collera sta montando sia tra i genitori che tra i medici. ‘Pro’ o ‘contro’, tutti sono traditi.

L'implosione degli Smart Meters

 
L’Ontario toglie la spina su 36.000 contatori 'intelligenti': è l’implosione della grande energia?

Ieri sera ho visto The Big breve - forse il più importante film di Hollywood di tutti gli anni. Questa storia vera è un potente ed eloquente invito a svegliarsi dalla pura della depravazione che sta al centro del sistema di commercio.

Il fatto che il film abbia ottenuto nomination per 5 Oscar tra cui Miglior Film è un enorme segno che ci sono persone che si stanno svegliando, più di quello che si pensi. I torti subiti non possono essere sempre raddrizzati rapidamente come vorremmo, ma sta accadendo.

La realtà di questo cambiamento è chiaramente evidenziato da questa notizia della settimana scorsa in Ontario. Dopo anni di evidenti problemi, La Hydro One ha finalmente ammesso che i contatori  "intelligenti" non funzionano, e hanno deciso di staccare la spina a 36.000 di loro - per iniziare. Altri utili apparecchi di pubblica utilità cominciano a fare altrettanto. [AGGIORNAMENTO: la BC Hydro appena annunciato piani per rimuovere 88.000 contatori metrici sospettati di fallimento.] 

Attenti a quei Due

Con la solita melensa euforia del cronista prono di fronte alle cosiddette personalità, l’incontro tra Bono e Gates ha avuto luogo con l’adeguato clamore dei media di regime.

Il condottiero oscuro degli OGM e delle vaccinazioni compulsive e la rockstar del Pop malevolo (U2 o UTU Shamash?) si ergono a salvatori dell’umanità, senza che nessuno li abbia incaricati né chiamati, semplicemente per seguire un loro presunto inconfessabile desiderio.

L’Unione Europea alle corde: Polonia ed Ungheria guidano la rivolta contro la Commissione Europea

I leaders dei paesi dell'Est nel gruppo Visegrad

Mai come in questo periodo si dimostra irreversibile lo stato di crisi che affligge quella costruzione verticistica che prende il nome di Unione Europea.

E’ arrivata l’elezione di Donald Trump per mettere in chiaro che gli Stati Uniti non ripongono più fiducia in quel sistema che loro stessi a suo tempo hanno contribuito ad edificare.

Privati del sostegno USA i tecnoburocrati della UE appaiono come smarriti e perplessi di fronte ai piani occulti della nuova amministrazione USA e si aggrappano alla NATO come un prolungamento istituzionale degli organismi europei, tanto che si susseguono dichiarazioni di incrollabile fiducia nel ruolo della NATO e della coesione dei paesi dell’Unione, affogando poi i loro discorsi nella abituale retorica dei valori europei (?) e della comune difesa di fronte alle minacce che incombono……ecc, ecc…..

In realtà i tecnoburocrati europei hanno la memoria corta e dimenticano di come sia nata l’Unione Europea, tralasciando i miti e le leggende della propaganda europide, i fatti ed i documenti trovati di recente gettano una luce ben diversa sui veri fondamenti ed interessi su cui era nata l’Unione Europea. Chi ha concepito, creato e finanziato l’Unione Europea aveva bisogno di un’Europa debole, di un Europa in crisi, di Stati e Governi senza potere decisionale e di popoli senza sovranità.

Come Soros controlla la censura sulle ‘Fake News’

soros-foundations

L’articolo di Jerome Corsi d’Infowars può sembrare incompleto per il lettore italiano, in genere meno informato di quello di Infowars su George Soros, le sue azioni e reti. Definiamo alcuni punti sui nomi citati. Qui, First Draft (Prima bozza).

L’articolo d’Infowars riporta la partnership tra Google News Lab e First Draft (First Draft News): “In un comunicato stampa del 6 febbraio 2017, Google annuncia a Parigi la partnership tra Google News Lab e First Draft per aiutarel’elettorato francese a capire a chi e cosa credere nel flusso sui loro social network, ricerche sul web e consumo di notizie in generale nei prossimi mesi“. First Draft è una società di tecnologia, finanziata da Google News Lab dal giugno 2015, con l’obiettivo di monitorare le informazioni on-line “per sensibilizzare l’opinione pubblica e far fronte alle sfide a fiducia e verità nell’informazione digitale”.

E’ interessante, soprattutto se ci si riferisce (a condizione d’integrarlo sistematicamente) alla rete dei partner di First Draft. [1] Il lettore curioso sarà interpellato dalla presenza dei decoder, iniziativa censorea (con il loro “Decodex” lungi dal rispettare il Codice Etico del Giornalismo del 2011), già colti a spacciare “notizie false”, officianti nel giornale Le Monde, la cui sezione africana, si ricordi, è un partner dell’Iniziativa Open Society per l’Africa occidentale (OSIWA). [2]